SOSTENERCI

Missione

Fondation per lo splendore del Musée de Montmartre

Sotto gli auspici della Fondation de France, la Fondation per lo splendore del Musée de Montmartre é stata creata nel 2013 per mettere in valore scientificamente, culturalmente, patrimonialmente, attraverso specialmente il Musée de Montmatre, l’importanza dell’espansione artistica e sociale della Butte di Montmartre, della seconda metà del XIX secolo alla prima metà del XX secolo.

Contatto

fondation@museedemontmartre.fr

Tél. : 01 49 25 89 39
Aude Viart, delegata generale

I NOSTRI MECENI

La Fondazione tiene a ringraziare le aziende e i numerosi donatori individuali per il loro sostegno.

Nel 2014, grazie ai vostri doni, la Fondazione ha contribuito alla decorazione dell’atelier-appartamento di Suzanne Valadon e Maurice Utrillo al Musée de Montmartre all’altezza di 150 000 €.
La Banca Neuflize OBC ha participato al restauro dell’atelier-appartamento.

La Fondazione ringrazia il fotografo François Reinhart per la realizzazione del reportage fotografico sul Museo restaurato.

francoisreinhart.com

 

Sostenere le nostre azioni :

Volete aiutarci a sviluppare le nostre iniziative : lavori di rinnovazione, organizzazione d’eventi culturali ed esposizioni, ammiglioramento dell’accessibilità con dei programmi di mediazione, anricchimento delle collezioni e restaurazione delle opere.

Fare un dono :

Effettuo un dono via assegno bancario all’ordine della “Fondation de France – n°912”
Fondation pour le Rayonnement du Musée de Montmartre
12, rue Cortot 75018 Paris

Avvantaggi Fiscali

La Fondazione offre ai contribuenti degli avvantaggi fiscali significativi :

  • 66% del dono saranno deducibili dalle tasse sul reddito al limite di 20% del reddito imponibile
  • 75% del dono sarà versato per essere dedotto direttamente dall’imposta sul patrimonio (ISF) nel limite di 50 000 €

Contropartita

In funzione del valore del dono, ogni donatore riceve una o più contropartite : lascia passare annuale, invitazioni ai vernissage, serate private in presenza del Conservatore del Museo, cataloghi delle esposizioni.